Non c’era modo migliore per ricordare Umberto…

Pierangelo Margutti

alla presentazione dei vincitori

Così si è espresso il caro amico nell’annunciare i vincitori insieme al sindaco Andrea Beretta e ai famigliari di Marcandalli, che in città lavorava nella ditta di spurghi dei fratelli.

E’ stata una grandiosa serata a suon di jazz per ricordare un amico scomparso e premiare i talenti emergenti della musica.
Sono state le note dell’orobica JW Orchestra, una delle tante formazioni musicali nelle quali amava suonare Umberto Marcandalli, indimenticato trombettista vapriese, che ha suonato con i grandi della musica, mancato nel maggio 2015 a 51 anni per un malore improvviso, ad aprire e chiudere la prima edizione del premio a lui dedicato.

Un evento organizzato venerdì a Vaprio, ideato dai suoi stessi familiari in collaborazione con il Corpo Musicale Vapriese (grazie al quale Marcandalli ha imparato suonare e con il quale si è sempre esibito) e che ha visto protagonisti sei giovani talenti, suddivisi nelle categorie classica e jazz.

Durante la giornata si sono esibiti davanti a una giuria qualificata composta dal cognato Franco Crippa, da due membri della JW Orchestra, il maestro Marco Gotti e Sergio Orlandi (grande amico di Umberto), Pierangelo Margutti membro del Corpo Musicale Vapriese e il vicesindaco Eugenio Galbiati (anche lui musicista nella banda cittadina), sei giovani promesse:

  • il trombettista Matteo Vertua (classe 2002) di Stezzano
  • la trombettista di Biella Camilla Rolando (classe 2001)
  • la clarinettista Federica Galassi quindici anni di Pandino
  • il sassofono tenore Nicholas Lecchi diciottenne di Seriate
  • Viola Brambati di Vaprio (classe 2001) all’euphonium
  • Dong Rossi di Vaprio (12 anni) alla batteria

Dopo l’esibizione pomeridiana davanti giudici, i sei sono stati premiati in serata davanti al palco della “Banda in festa”, tradizionale manifestazione estiva organizzata dal corpo musicale vapriese nel cortile di via Magenta.


Per la categoria Classica il primo premio è andato a Galasi, Rolando e Brambati ai quali sono andati premi in denaro rispettivamente per 400, 300 e 100 euro.

Federica Galasi

Federica Galasi

Camilla Rolando

Camilla Rolando

Brambati Viola

Brambati Viola


Nella categoria Jazz, invece, successo per Lecchi ( già in forza alla JW Orchestra e pure solista) davanti al vapriese Dong e a Vertua (anche a loro sono stati consegnati premi in denaro)”.

Lecchi Nicholas

Nicholas Lecchi

Rossi Dong

Rossi Dong

Matteo Vertua

Matteo Vertua


Dopo le premiazioni ufficiali, ai due giovani trombettisti è stato concesso l’onore di salire sul palco per suonare insieme alla formazione orobica ed esibirsi in una serie di apprezzati e applauditi assoli.